Il Prof.A.Giordano nel Comitato d'Onore di JIIA
Tuesday, 20 December 2005
Il Prof. Antonio Giordano, insigne scienziato, entra (2005-12-20) a far parte del Comitato d'Onore del "Journal of Intercultural and Interdisciplinary Archaeology".
Al Prof. Giordano si deve, in primo luogo, una delle più importanti scoperte degli ultimi anni nel campo della ricerca contro il cancro: l’individuazione e la clonazione, nel 1993, di un nuovo gene oncosoppressore, l’RB2/p130, che ha una funzione di primaria importanza nel ciclo cellulare controllando la corretta replicazione del Dna e prevenendo essenzialmente l’insorgenza del cancro. Le alterazioni, a livello di questo gene, cioè una sua non-espressione o un cattivo funzionamento, lasciano via libera alle cellule neoplastiche di moltiplicarsi in modo incontrollato.
Oltre al pRb2/p130, il Prof. Giordano ha scoperto altri due importanti “guardiani” del genoma umano, i geni CDK9 e CDK10.
Il Prof Giordano fa parte del Board Editoriale delle seguenti riviste scientifiche:
  • Journal of Cellular Biochemistry
  • Journal of Cellular Physiology (Reviews Editor& Associate Editor)
  • La Clinica Terapeutica (Associate Editor)
  • Anticancer Research
  • Italian Review of Medical and Surgical Research
  • Molecular and Cellular Differentiation (1994-1997)
  • Cancer Biology and Therapy (Associate Editor)
  • Journal of Molecular Biology and Biotechnology
  • Frontiers in Bioscience
  • Journal of Clinical Pathology and Molecular Pathology
  • The Women’s Oncology Review (Associate Editor)
  • The Journal of Experimental & Clinical Cancer Research (Editor-USA)
  • Journal of Neurovirology
  • Cancer Therapy


Last Updated ( Tuesday, 20 December 2005 )