Legal
Wednesday, 30 March 2005

La pubblicazione di contributi, approfondimenti, articoli, peer review presenti su JIIA & ADR, Journal e Repository disciplinare senza scopi di lucro, è puntualmente concessa, mediante autorizzazione alla pubblicazione, dai rispettivi autori, titolari di tutti i diritti morali e patrimoniali ai sensi della legge sul diritto d'autore e sui diritti connessi (Legge 633/1941).
Nel caso in cui l'articolo sia già stato edito, l'autore è tenuto a premunirsi anche dell'autorizzazione, rilasciata dall'editore, a disseminare la versione Open Access, come post-print, su JIIA & ADR.
L'autore assicura anche l'autorizzazione a pubblicare e ad archiviare su JIIA & ADR eventuale documentazione iconografica a corredo dell'articolo, rilasciata con atto formale da parte dei proprietari dei diritti.
La riproduzione ed ogni altra forma di diffusione al pubblico delle predette opere (anche in parte), in difetto di autorizzazione dell'autore, è punita a norma degli articoli 171, 171-bis, 171-ter, 174-bis e 174-ter della menzionata Legge.
E' libera la citazione dell'opera a scopo scientifico e la riproduzione, anche parziale, ad uso didattico.
La citazione deve tener conto dello status dell'articolo scientifico, se pre-print, post-print o e-print; nel caso che l'articolo sia un post-print, cioè già pubblicato sul cartaceo (quindi, non Open Access), è necessario citare, in una eventuale bibliografia, la versione Open Access, di cui si sia presa visione, disseminata attraverso questa rivista telematica JIIA e collegato Repository (MyOPIA Repository). La citazione della testata "Journal of Intercultural and Interdisciplinary Archaeology" (JIIA) e collegato archivio digitale "Archaeological Disciplinary Repository" (ADR), detto anche MyOPIA Repository, deve essere comprensiva di link all'URL.


Last Updated ( Monday, 23 May 2005 )